Federcasse

Federcasse (la Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali) è stata costituita nel 1950 come organismo nazionale di rappresentanza delle banche cooperative mutualistiche (BCC) che ad oggi risultano pari a 271 unità capillarmente diffuse nel nostro Paese con 4.238 sportelli (il 16,2% degli sportelli bancari italiani), attraverso una presenza diretta in 2.640 Comuni (in 620 Comuni rappresentano l’unica realtà bancaria) ed in 101 Province. Oltre 1 milione e 200 mila sono i soci BCC. (Dati a settembre 2018)

La caratteristica principale delle BCC è quella di essere società cooperative per azioni, mutualistiche e locali.  Da oltre 135 anni svolgono il loro ruolo di banche di comunità, assolvendo a una funzione specifica, quella di promuovere sviluppo e di rispondere alle necessità economiche e sociali dei territori, così come espresso nell’art. 2 dello Statuto delle Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali, Casse Raiffeisen.

Questa identità e questi valori trovano collegamento con i 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 e, in particolare, con la promozione dell’inclusione economica, della crescita e del benessere, la diffusione dell’energia pulita e l’adozione di stili di consumo e produzione responsabili (Bilancio di Coerenza – Rapporto 2018)

 

Con la legge di riforma del Credito Cooperativo (aprile 2016), che ha istituito la figura dei Gruppi Bancari Cooperativi con funzioni di direzione e coordinamento delle BCC associate, sono state riconfigurate la missione e le funzioni della Federazione Nazionale e, di conseguenza, la struttura organizzativa. In quanto soggetto interlocutore di tutte le componenti del Credito Cooperativo – impegnato a rappresentare in tutte le sedi, nazionali ed Europee, gli interessi comuni caratterizzanti delle banche cooperative a mutualità prevalente italiane e a garantire il rispetto del pluralismo delle modalità di fare banca – il lavoro di Federcasse si è progressivamente concentrato sui seguenti ambiti:

  • tutela, rappresentanza di intessi e sviluppo della cooperazione bancaria;
  • analisi normativa, elaborazione di policy regolamentari, analisi statistico-economica;
  • revisione cooperativa e promozione e diffusione della cultura e della tecnica bancaria mutualistica.

Federcasse è inoltre firmataria del contratto nazionale di lavoro degli oltre 37 mila dipendenti del sistema del Credito Cooperativo.

 

Attraverso Federcasse, il Credito Cooperativo è socio e partner della Scuola dell’Economia Civile (SEC), di NeXt-Nuova Economia per Tutti e di Social Impact Agenda per l’Italia, il network italiano degli investimenti ad impatto sociale.

Il Credito Cooperativo, sempre attraverso Federcasse, collabora inoltre con “Vita” e sostiene le “Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile”, il Salone dell’Editoria Sociale e l’agenzia giornalistica Redattore Sociale.