Finanza d’impatto: costruire il futuro

Nel 2017 il report coordinato da ASTER e redatto da AICCON con il supporto del Forum per la Finanza Sostenibile ha sottolineato la presenza di una significativa offerta di capitali per la finanza di impatto, a cui non corrisponde ancora una domanda qualificata per accedere a queste risorse.

Per provare a colmare questo gap, ASTER, con il supporto di Climate-KIC Italia, ha sperimentato un workshop di ideazione di progetti a impatto con la collaborazione di TIRESIA (Politecnico di Milano), Forum per la Finanza Sostenibile e Plus Value.

Il Forum per la Finanza Sostenibile è intervenuto per una panoramica sull’investimento sostenibile e sulle principali tendenze del mercato SRI in Italia e in Europa.

 

Per ulteriori informazioni contattare: kristian.mancinone@aster.it

COP24, Carbon metrics e engagement

Dal 3 al 14 dicembre si tiene COP24, la Conferenza mondiale sul clima promossa dalle Nazioni Unite. I grandi della terra si incontrano a Katowice, nel cuore carbonifero della Polonia, e fanno il punto sull’impegno della comunità internazionale nella lotta al surriscaldamento globale.

In questa settimana cruciale per chi ha a cuore il futuro del pianeta, Morningstar ha organizzato un workshop sull’evoluzione regolamentare, le nuove metriche di misurazione del Carbon risk nei portafogli e le azioni delle case di gestione verso le imprese per promuovere un’economia sostenibile.

Il Segretario Generale del Forum Francesco Bicciato è intervenuto sull’evoluzione normativa europea in tema di lotta al cambiamento climatico.

 

Agenda

9:15 – Registrazione

9:30 – Welcome Coffee

9:55 – Saluti iniziali – Davide Pelusi, CEO EMEA South, Morningstar

10:00 – COP24 e l’evoluzione della normativa europea – Francesco Bicciato, Segretario Generale, Forum Per la Finanza Sostenibile

10:20 – Il Morningstar Carbon Risk e le Carbon metrics di Morningstar – Sara Silano, Managing Research Editor, Morningstar

10:40 – Le Carbon Metrics in Morningstar Direct – Mauro Zambotti, Senior Client Service Consultant, Morningstar

11:00 – Engagement e climate change – Rick Stathers, Senior ESG Analyst, Aviva Investors

11:20 – Q&A

 

Per ulteriori informazioni: eventi@morningstar.com

Finanza Sostenibile: quali opportunità di carriera?

Martedì 16 maggio 2017 all’Università Cattolica del Sacro Cuore si è tenuto un workshop dedicato alle nuove opportunità di carriera offerte dal settore della finanza sostenibile.
Organizzato da ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società), l’appuntamento è stato una preziosa occasione per confrontarsi con esperti provenienti da realtà bancarie e finanziarie di primo piano che hanno illustrato caratteristiche e trend di crescita del mercato SRI.

 

Relatori:

Mario Anolli, Consigliere di Amministrazione Banco BPM S.p.A.
Francesco Bicciato, Segretario Generale, Forum per la Finanza Sostenibile
Aldo Bonati, vice Responsabile Analisi e Ricerca, ETICA Sgr
Armando Carcaterra, Responsabile Investment Advisory & Support, ANIMA
Alfonso Del Giudice, Professore di Finanza Aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore

Dibattito moderato da Andrea Di Turi, giornalista e blogger.

 

In allegato il programma dettagliato.

 

 

Launch of London Stock Exchange Group Guidance on ESG Reporting to Investors

L’evento ha segnato il lancio delle nuove linee guida del London Stock Exchange Group in tema di reporting ESG da parte delle società.
Nel corso del convegno diversi esperti del settore si sono confrontati sul futuro della rendicontazione ambientale, sociale e di buon governo e sul dialogo tra investitori e aziende in materia di sostenibilità.
Qui è possibile scaricare la guida

MSCI Webinar: 2017 ESG Trends to Watch

Il 24 gennaio si è tenuto il webinar “2017 ESG Trends to Watch” promosso da MSCI per presentare i risultati di un report sui temi di sostenibilità che saranno centrali nei prossimi mesi.
Di seguito maggiori informazioni sui contenuti dell’iniziativa.

***

This year may usher in a fundamental rethink for investors. Underlying all the major trends we identified for 2017 is a strategic decision point – do we change the way we think about investing, or is this business as usual in a new order?

Join the authors of the 2017 ESG Trends to Watch Report, including MSCI’s Global Head of ESG Research Linda-Eling Lee, for an overview of the biggest ESG forces affecting institutional investors over the long haul, including:

  1. Owning the Long Game
  2. The Shift from Regulatory to Physical Risk
  3. Choosing Stewardship in Asian Capital Markets
  4. ESG Investing as a Precision Tool
  5. Adoption of a New Performance Language
  6. Green Shoots in China and India’s Sustainable Finance

How Fashion Meets Impact

La campagna di Greenpeace “Detox”, lanciata nel 2011 con l’obiettivo di contrastare l’uso di sostanze chimiche nocive nel settore tessile e dell’abbigliamento, e il recente incidente di Rana Plaza a Dhaka, Bangladesh (2013), dove oltre 1.100 operai sono morti nel crollo di un edificio di otto piani che ospitava diversi laboratori tessili, hanno acceso i riflettori sulle condizioni precarie dei lavoratori che operano nel settore tessile, lungo la catena di fornitura dei grandi marchi di moda.
Si tratta di una problematica non semplice da risolvere, visto che per migliorare le condizioni degli operai si richiedono consistenti investimenti per l’ammodernamento delle fabbriche, in linea con gli standard internazionali di salute e sicurezza. Per riconciliare il “fast fashion” con il concetto di sostenibilità e dignità del lavoro, l’industria tessile necessita di un ripensamento strategico.
Il workshop promosso da Impact Economy insieme al Forum per la Finanza Sostenibile nell’ambito della Settimana SRI 2016 si è concentrato sulle potenzialità connesse all’impact investing nella risoluzione di tali problematiche.
L’evento è stato l’occasione per approfondire il lavoro svolto dal Consorzio per l’innovazione nel settore tessile (Apparel Innovation Consortium – AIC) dal suo fondatore, il dott. Maximilian Martin, insieme al team di Impact Economy. Il Consorzio promuove iniziative di riqualificazione e miglioramento delle fabbriche tessili e attualmente ha un progetto pilota attivo a Dhaka in Bangladesh. Grazie a interventi sul fronte tecnologico e della gestione e un aumento dei finanziamenti, il Consorzio si pone l’obiettivo di dimezzare il consumo di acqua delle fabbriche tessili nella fase di produzione, ridurre di un terzo il consumo di energia e di un quinto l’utilizzo dei prodotti chimici e promuovere la tutela dei diritti dei lavoratori (salute, sicurezza e remunerazione) in modo da allinearsi agli standard internazionali: tali miglioramenti non potranno che portare a un aumento degli investimenti da parte di operatori finanziari internazionali.
L’approccio utilizzato dal Consorzio fa riferimento allo studio “Creating Sustainable Apparel Value Chains, considerato tra i più innovativi per il settore.

ESG: cambiamenti e opportunità per società quotate, investitori e mercato

I temi:

  • L’iniziativa della UN Sustainable Stock Exchange (UN SSE www.sseinitiative.org).
  • I cambiamenti introdotti dalla Direttiva sull’Informativa non Finanziaria e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate.
  • Le opportunità di valorizzazione del mercato azionario italiano, con particolare riferimento alle imprese mid&small caps.

Gli obiettivi:

  • Trasferire il punto di vista del mercato italiano all’interno del progetto UN SSE di redazione di una Guida all’informativa ESG
  • Individuare possibili azioni concrete per accrescere consapevolezza e visibilità del mercato italiano.

L’incontro sarà aperto da Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana.
Seguirà tavola rotonda e discussione aperta; partecipazione su invito.

La Staffetta SRI delle Università italiane – Seconda edizione

Hanno aderito all’iniziativa:

– Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
– Università degli Studi di Roma “Tor Vergata
– Università Politecnico di Milano
– Università “Cà Foscari” di Venezia

Link al video integrale dell’evento 

La Responsabilità Sociale delle Imprese: significati, prospettive, evoluzioni

Un workshop di una giornata, organizzato da ENBIFA (Ente Bilaterale per la Formazione Assicurativa) con il supporto del Censis, con l’obiettivo di fornire un’illustrazione dell’evoluzione della Responsabilità Sociale d’Impresa che, tra la fine degli anni 90 e gli inizi del 2000, ha registrato un deciso interesse da parte di molte realtà aziendali, comprese quelle assicurative, tale da far maturare presso le stesse un approccio sempre più attento, responsabile e consapevole nella gestione delle imprese.
La lunga recessione economica che stiamo attraversando e le difficoltà del sistema di welfare pubblico hanno, per certi versi, ridato vigore alla riflessione sul “ruolo sociale” delle aziende e, anche per questo, ENBIFA ha ritenuto utile dedicare uno specifico studio su tale argomento, con interventi di esperti della materia e con testimonianze, sia di parte datoriale che di parte sindacale, atti a favorire un opportuno approfondimento della materia.

La partecipazione al workshop è gratuita; si prega di confermare la propria presenza entro il 9 Aprile p.v., all’indirizzo mail michela.cordo@ania.it (Tel. 06.32688650/637)

L’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance nell’attività bancaria

L’integrazione di fattori ESG (Environmental, Social and Governance) nell’attività finanziaria rappresenta una tra le molteplici dinamiche oggi in atto nei mercati finanziari europei. Se gli operatori finanziari sono i fautori del processo di integrazione dell’analisi ESG nei sistemi di valutazione del rischio di credito e di investimento, gli investitori e i regolatori sono i principali driver di tale cambiamento.
Il workshop ha offerto ai partecipanti lo spazio per uno scambio informale sulle pratiche esistenti a livello internazionale e nazionale e sulle sfide da affrontare per integrare la sostenibilità nelle attività di credito e di investimento.

 Questo è index
WP_Query Object ( [query] => Array ( [tipo-evento] => workshop ) [query_vars] => Array ( [tipo-evento] => workshop [error] => [m] => [p] => 0 [post_parent] => [subpost] => [subpost_id] => [attachment] => [attachment_id] => 0 [name] => [static] => [pagename] => [page_id] => 0 [second] => [minute] => [hour] => [day] => 0 [monthnum] => 0 [year] => 0 [w] => 0 [category_name] => [tag] => [cat] => [tag_id] => [author] => [author_name] => [feed] => [tb] => [paged] => 0 [meta_key] => [meta_value] => [preview] => [s] => [sentence] => [title] => [fields] => [menu_order] => [embed] => [category__in] => Array ( ) [category__not_in] => Array ( ) [category__and] => Array ( ) [post__in] => Array ( ) [post__not_in] => Array ( ) [post_name__in] => Array ( ) [tag__in] => Array ( ) [tag__not_in] => Array ( ) [tag__and] => Array ( ) [tag_slug__in] => Array ( ) [tag_slug__and] => Array ( ) [post_parent__in] => Array ( ) [post_parent__not_in] => Array ( ) [author__in] => Array ( ) [author__not_in] => Array ( ) [ignore_sticky_posts] => [suppress_filters] => [cache_results] => 1 [update_post_term_cache] => 1 [lazy_load_term_meta] => 1 [update_post_meta_cache] => 1 [post_type] => [posts_per_page] => 10 [nopaging] => [comments_per_page] => 50 [no_found_rows] => [taxonomy] => tipo-evento [term] => workshop [order] => DESC ) [tax_query] => WP_Tax_Query Object ( [queries] => Array ( [0] => Array ( [taxonomy] => tipo-evento [terms] => Array ( [0] => workshop ) [field] => slug [operator] => IN [include_children] => 1 ) ) [relation] => AND [table_aliases:protected] => Array ( [0] => wp_term_relationships ) [queried_terms] => Array ( [tipo-evento] => Array ( [terms] => Array ( [0] => workshop ) [field] => slug ) ) [primary_table] => wp_posts [primary_id_column] => ID ) [meta_query] => WP_Meta_Query Object ( [queries] => Array ( ) [relation] => [meta_table] => [meta_id_column] => [primary_table] => [primary_id_column] => [table_aliases:protected] => Array ( ) [clauses:protected] => Array ( ) [has_or_relation:protected] => ) [date_query] => [queried_object] => WP_Term Object ( [term_id] => 57 [name] => Workshop [slug] => workshop [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 57 [taxonomy] => tipo-evento [description] => [parent] => 0 [count] => 18 [filter] => raw ) [queried_object_id] => 57 [request] => SELECT SQL_CALC_FOUND_ROWS wp_posts.ID FROM wp_posts LEFT JOIN wp_term_relationships ON (wp_posts.ID = wp_term_relationships.object_id) WHERE 1=1 AND ( wp_term_relationships.term_taxonomy_id IN (57) ) AND wp_posts.post_type = 'eventi' AND (wp_posts.post_status = 'publish' OR wp_posts.post_status = 'acf-disabled') GROUP BY wp_posts.ID ORDER BY wp_posts.post_date DESC LIMIT 0, 10 [posts] => Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 5467 [post_author] => 3 [post_date] => 2018-12-01 11:11:14 [post_date_gmt] => 2018-12-01 10:11:14 [post_content] => Nel 2017 il report coordinato da ASTER e redatto da AICCON con il supporto del Forum per la Finanza Sostenibile ha sottolineato la presenza di una significativa offerta di capitali per la finanza di impatto, a cui non corrisponde ancora una domanda qualificata per accedere a queste risorse. Per provare a colmare questo gap, ASTER, con il supporto di Climate-KIC Italia, ha sperimentato un workshop di ideazione di progetti a impatto con la collaborazione di TIRESIA (Politecnico di Milano), Forum per la Finanza Sostenibile e Plus Value. Il Forum per la Finanza Sostenibile è intervenuto per una panoramica sull'investimento sostenibile e sulle principali tendenze del mercato SRI in Italia e in Europa.   Per ulteriori informazioni contattare: kristian.mancinone@aster.it [post_title] => Finanza d'impatto: costruire il futuro [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => finanza-dimpatto-costruire-il-futuro [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-05 23:28:12 [post_modified_gmt] => 2018-12-05 22:28:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://finanzasostenibile.it/?post_type=eventi&p=5467 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 5465 [post_author] => 3 [post_date] => 2018-12-01 11:02:19 [post_date_gmt] => 2018-12-01 10:02:19 [post_content] => Dal 3 al 14 dicembre si tiene COP24, la Conferenza mondiale sul clima promossa dalle Nazioni Unite. I grandi della terra si incontrano a Katowice, nel cuore carbonifero della Polonia, e fanno il punto sull’impegno della comunità internazionale nella lotta al surriscaldamento globale. In questa settimana cruciale per chi ha a cuore il futuro del pianeta, Morningstar ha organizzato un workshop sull’evoluzione regolamentare, le nuove metriche di misurazione del Carbon risk nei portafogli e le azioni delle case di gestione verso le imprese per promuovere un’economia sostenibile. Il Segretario Generale del Forum Francesco Bicciato è intervenuto sull'evoluzione normativa europea in tema di lotta al cambiamento climatico.   Agenda 9:15 - Registrazione 9:30 - Welcome Coffee 9:55 - Saluti iniziali – Davide Pelusi, CEO EMEA South, Morningstar 10:00 - COP24 e l’evoluzione della normativa europea – Francesco Bicciato, Segretario Generale, Forum Per la Finanza Sostenibile 10:20 - Il Morningstar Carbon Risk e le Carbon metrics di Morningstar – Sara Silano, Managing Research Editor, Morningstar 10:40 - Le Carbon Metrics in Morningstar Direct – Mauro Zambotti, Senior Client Service Consultant, Morningstar 11:00 - Engagement e climate change – Rick Stathers, Senior ESG Analyst, Aviva Investors 11:20 - Q&A   Per ulteriori informazioni: eventi@morningstar.com [post_title] => COP24, Carbon metrics e engagement [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => cop24-carbon-metrics-e-engagement [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-06 00:05:57 [post_modified_gmt] => 2018-12-05 23:05:57 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://finanzasostenibile.it/?post_type=eventi&p=5465 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [2] => WP_Post Object ( [ID] => 3381 [post_author] => 3 [post_date] => 2017-05-11 17:53:25 [post_date_gmt] => 2017-05-11 15:53:25 [post_content] => Martedì 16 maggio 2017 all'Università Cattolica del Sacro Cuore si è tenuto un workshop dedicato alle nuove opportunità di carriera offerte dal settore della finanza sostenibile. Organizzato da ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società), l'appuntamento è stato una preziosa occasione per confrontarsi con esperti provenienti da realtà bancarie e finanziarie di primo piano che hanno illustrato caratteristiche e trend di crescita del mercato SRI.   Relatori: Mario Anolli, Consigliere di Amministrazione Banco BPM S.p.A. Francesco Bicciato, Segretario Generale, Forum per la Finanza Sostenibile Aldo Bonati, vice Responsabile Analisi e Ricerca, ETICA Sgr Armando Carcaterra, Responsabile Investment Advisory & Support, ANIMA Alfonso Del Giudice, Professore di Finanza Aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore Dibattito moderato da Andrea Di Turi, giornalista e blogger.   In allegato il programma dettagliato.     [post_title] => Finanza Sostenibile: quali opportunità di carriera? [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => finanza-sostenibile-quali-opportunita-carriera [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-06-09 10:50:37 [post_modified_gmt] => 2017-06-09 08:50:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/?post_type=eventi&p=3381 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [3] => WP_Post Object ( [ID] => 3218 [post_author] => 3 [post_date] => 2017-02-07 09:34:01 [post_date_gmt] => 2017-02-07 08:34:01 [post_content] => L’evento ha segnato il lancio delle nuove linee guida del London Stock Exchange Group in tema di reporting ESG da parte delle società. Nel corso del convegno diversi esperti del settore si sono confrontati sul futuro della rendicontazione ambientale, sociale e di buon governo e sul dialogo tra investitori e aziende in materia di sostenibilità. Qui è possibile scaricare la guida [post_title] => Launch of London Stock Exchange Group Guidance on ESG Reporting to Investors [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => launch-of-london-stock-exchange-group-guidance-esg-reporting-to-investors [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-02-16 10:26:42 [post_modified_gmt] => 2017-02-16 09:26:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/?post_type=eventi&p=3218 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [4] => WP_Post Object ( [ID] => 3074 [post_author] => 3 [post_date] => 2017-01-20 11:03:46 [post_date_gmt] => 2017-01-20 10:03:46 [post_content] => Il 24 gennaio si è tenuto il webinar "2017 ESG Trends to Watch" promosso da MSCI per presentare i risultati di un report sui temi di sostenibilità che saranno centrali nei prossimi mesi. Di seguito maggiori informazioni sui contenuti dell'iniziativa.

***

This year may usher in a fundamental rethink for investors. Underlying all the major trends we identified for 2017 is a strategic decision point – do we change the way we think about investing, or is this business as usual in a new order? Join the authors of the 2017 ESG Trends to Watch Report, including MSCI’s Global Head of ESG Research Linda-Eling Lee, for an overview of the biggest ESG forces affecting institutional investors over the long haul, including:
  1. Owning the Long Game
  2. The Shift from Regulatory to Physical Risk
  3. Choosing Stewardship in Asian Capital Markets
  4. ESG Investing as a Precision Tool
  5. Adoption of a New Performance Language
  6. Green Shoots in China and India’s Sustainable Finance
[post_title] => MSCI Webinar: 2017 ESG Trends to Watch [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => msci-webinar-2017-esg-trends-to-watch [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-05-12 09:47:44 [post_modified_gmt] => 2017-05-12 07:47:44 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/?post_type=eventi&p=3074 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [5] => WP_Post Object ( [ID] => 2147 [post_author] => 3 [post_date] => 2016-09-13 17:58:58 [post_date_gmt] => 2016-09-13 15:58:58 [post_content] => La campagna di Greenpeace "Detox", lanciata nel 2011 con l’obiettivo di contrastare l'uso di sostanze chimiche nocive nel settore tessile e dell'abbigliamento, e il recente incidente di Rana Plaza a Dhaka, Bangladesh (2013), dove oltre 1.100 operai sono morti nel crollo di un edificio di otto piani che ospitava diversi laboratori tessili, hanno acceso i riflettori sulle condizioni precarie dei lavoratori che operano nel settore tessile, lungo la catena di fornitura dei grandi marchi di moda. Si tratta di una problematica non semplice da risolvere, visto che per migliorare le condizioni degli operai si richiedono consistenti investimenti per l’ammodernamento delle fabbriche, in linea con gli standard internazionali di salute e sicurezza. Per riconciliare il “fast fashion” con il concetto di sostenibilità e dignità del lavoro, l’industria tessile necessita di un ripensamento strategico. Il workshop promosso da Impact Economy insieme al Forum per la Finanza Sostenibile nell’ambito della Settimana SRI 2016 si è concentrato sulle potenzialità connesse all’impact investing nella risoluzione di tali problematiche. L’evento è stato l’occasione per approfondire il lavoro svolto dal Consorzio per l’innovazione nel settore tessile (Apparel Innovation Consortium - AIC) dal suo fondatore, il dott. Maximilian Martin, insieme al team di Impact Economy. Il Consorzio promuove iniziative di riqualificazione e miglioramento delle fabbriche tessili e attualmente ha un progetto pilota attivo a Dhaka in Bangladesh. Grazie a interventi sul fronte tecnologico e della gestione e un aumento dei finanziamenti, il Consorzio si pone l’obiettivo di dimezzare il consumo di acqua delle fabbriche tessili nella fase di produzione, ridurre di un terzo il consumo di energia e di un quinto l’utilizzo dei prodotti chimici e promuovere la tutela dei diritti dei lavoratori (salute, sicurezza e remunerazione) in modo da allinearsi agli standard internazionali: tali miglioramenti non potranno che portare a un aumento degli investimenti da parte di operatori finanziari internazionali. L’approccio utilizzato dal Consorzio fa riferimento allo studio “Creating Sustainable Apparel Value Chains, considerato tra i più innovativi per il settore. [post_title] => How Fashion Meets Impact [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => how-fashion-meets-impact [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-01-23 16:16:24 [post_modified_gmt] => 2017-01-23 15:16:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/wp/?post_type=eventi&p=2147 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [6] => WP_Post Object ( [ID] => 1140 [post_author] => 3 [post_date] => 2016-08-11 18:45:03 [post_date_gmt] => 2016-08-11 16:45:03 [post_content] => I temi:
  • L'iniziativa della UN Sustainable Stock Exchange (UN SSE www.sseinitiative.org).
  • I cambiamenti introdotti dalla Direttiva sull'Informativa non Finanziaria e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate.
  • Le opportunità di valorizzazione del mercato azionario italiano, con particolare riferimento alle imprese mid&small caps.
Gli obiettivi:
  • Trasferire il punto di vista del mercato italiano all’interno del progetto UN SSE di redazione di una Guida all'informativa ESG
  • Individuare possibili azioni concrete per accrescere consapevolezza e visibilità del mercato italiano.
L'incontro sarà aperto da Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana. Seguirà tavola rotonda e discussione aperta; partecipazione su invito. [post_title] => ESG: cambiamenti e opportunità per società quotate, investitori e mercato [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => esg-cambiamenti-e-opportunita-per-societa-quotate-investitori-e-mercato [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-19 17:47:06 [post_modified_gmt] => 2016-09-19 15:47:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/wp/?post_type=eventi&p=1140 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [7] => WP_Post Object ( [ID] => 1861 [post_author] => 3 [post_date] => 2014-11-06 11:25:58 [post_date_gmt] => 2014-11-06 10:25:58 [post_content] => Hanno aderito all’iniziativa: - Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” - Università degli Studi di Roma “Tor Vergata - Università Politecnico di Milano - Università “Cà Foscari” di Venezia Link al video integrale dell'evento  [post_title] => La Staffetta SRI delle Università italiane - Seconda edizione [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => la-2a-staffetta-sri-delle-universita-italiane [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-20 12:07:47 [post_modified_gmt] => 2016-09-20 10:07:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/wp/?post_type=eventi&p=1861 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [8] => WP_Post Object ( [ID] => 2744 [post_author] => 3 [post_date] => 2014-04-15 12:52:11 [post_date_gmt] => 2014-04-15 10:52:11 [post_content] => Un workshop di una giornata, organizzato da ENBIFA (Ente Bilaterale per la Formazione Assicurativa) con il supporto del Censis, con l'obiettivo di fornire un'illustrazione dell'evoluzione della Responsabilità Sociale d'Impresa che, tra la fine degli anni 90 e gli inizi del 2000, ha registrato un deciso interesse da parte di molte realtà aziendali, comprese quelle assicurative, tale da far maturare presso le stesse un approccio sempre più attento, responsabile e consapevole nella gestione delle imprese. La lunga recessione economica che stiamo attraversando e le difficoltà del sistema di welfare pubblico hanno, per certi versi, ridato vigore alla riflessione sul "ruolo sociale" delle aziende e, anche per questo, ENBIFA ha ritenuto utile dedicare uno specifico studio su tale argomento, con interventi di esperti della materia e con testimonianze, sia di parte datoriale che di parte sindacale, atti a favorire un opportuno approfondimento della materia. La partecipazione al workshop è gratuita; si prega di confermare la propria presenza entro il 9 Aprile p.v., all’indirizzo mail michela.cordo@ania.it (Tel. 06.32688650/637) [post_title] => La Responsabilità Sociale delle Imprese: significati, prospettive, evoluzioni [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => la-responsabilita-sociale-delle-imprese-significati-prospettive-evoluzioni [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-10-04 15:06:10 [post_modified_gmt] => 2016-10-04 13:06:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/?post_type=eventi&p=2744 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [9] => WP_Post Object ( [ID] => 1454 [post_author] => 3 [post_date] => 2014-04-01 16:04:16 [post_date_gmt] => 2014-04-01 14:04:16 [post_content] => L’integrazione di fattori ESG (Environmental, Social and Governance) nell’attività finanziaria rappresenta una tra le molteplici dinamiche oggi in atto nei mercati finanziari europei. Se gli operatori finanziari sono i fautori del processo di integrazione dell’analisi ESG nei sistemi di valutazione del rischio di credito e di investimento, gli investitori e i regolatori sono i principali driver di tale cambiamento. Il workshop ha offerto ai partecipanti lo spazio per uno scambio informale sulle pratiche esistenti a livello internazionale e nazionale e sulle sfide da affrontare per integrare la sostenibilità nelle attività di credito e di investimento. [post_title] => L’integrazione dei criteri ambientali, sociali e di governance nell’attività bancaria [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lintegrazione-dei-criteri-ambientali-sociali-e-di-governance-nellattivita-bancaria [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-09-16 15:08:04 [post_modified_gmt] => 2016-09-16 13:08:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://vps601737.ovh.net/wp/?post_type=eventi&p=1454 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) ) [post_count] => 10 [current_post] => -1 [in_the_loop] => [post] => WP_Post Object ( [ID] => 5467 [post_author] => 3 [post_date] => 2018-12-01 11:11:14 [post_date_gmt] => 2018-12-01 10:11:14 [post_content] => Nel 2017 il report coordinato da ASTER e redatto da AICCON con il supporto del Forum per la Finanza Sostenibile ha sottolineato la presenza di una significativa offerta di capitali per la finanza di impatto, a cui non corrisponde ancora una domanda qualificata per accedere a queste risorse. Per provare a colmare questo gap, ASTER, con il supporto di Climate-KIC Italia, ha sperimentato un workshop di ideazione di progetti a impatto con la collaborazione di TIRESIA (Politecnico di Milano), Forum per la Finanza Sostenibile e Plus Value. Il Forum per la Finanza Sostenibile è intervenuto per una panoramica sull'investimento sostenibile e sulle principali tendenze del mercato SRI in Italia e in Europa.   Per ulteriori informazioni contattare: kristian.mancinone@aster.it [post_title] => Finanza d'impatto: costruire il futuro [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => finanza-dimpatto-costruire-il-futuro [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-05 23:28:12 [post_modified_gmt] => 2018-12-05 22:28:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://finanzasostenibile.it/?post_type=eventi&p=5467 [menu_order] => 0 [post_type] => eventi [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [comment_count] => 0 [current_comment] => -1 [found_posts] => 18 [max_num_pages] => 2 [max_num_comment_pages] => 0 [is_single] => [is_preview] => [is_page] => [is_archive] => 1 [is_date] => [is_year] => [is_month] => [is_day] => [is_time] => [is_author] => [is_category] => [is_tag] => [is_tax] => 1 [is_search] => [is_feed] => [is_comment_feed] => [is_trackback] => [is_home] => [is_404] => [is_embed] => [is_paged] => [is_admin] => [is_attachment] => [is_singular] => [is_robots] => [is_posts_page] => [is_post_type_archive] => [query_vars_hash:WP_Query:private] => 6cfd2ae2115acdb8daa52882f305c5a0 [query_vars_changed:WP_Query:private] => [thumbnails_cached] => [stopwords:WP_Query:private] => [compat_fields:WP_Query:private] => Array ( [0] => query_vars_hash [1] => query_vars_changed ) [compat_methods:WP_Query:private] => Array ( [0] => init_query_flags [1] => parse_tax_query ) )