Amundi

Amundi è il più grande asset manager in Europa per patrimonio gestito e tra i primi dieci1 a livello globale. Amundi gestisce, attraverso sei principali centri d’investimento2, asset per €1.476 miliardi3.

Grazie alla ricerca distintiva e alle competenze di un team di quasi 4 500 professionisti ed esperti di mercato dislocati in 37 paesi, Amundi offre ai clienti privati, istituzionali e corporate strategie di investimento innovative e soluzioni personalizzate per bisogni, obiettivi di rendimento e profili di rischio.

 

In tema di finanza sostenibile e responsabilità sociale d’impresa

Fin dalla sua costituzione Amundi ha adottato criteri ESG – ambientali, sociali e di governance – ed è all’avanguardia nell’investimento socialmente responsabile.

Oggi Amundi si impegna spingersi ancora oltre per diventare, entro il 2021, un’azienda 100% ESG in materia di rating, gestione e politica di voto.

Amundi si impegna ad affrontare, con soluzioni innovative, le grandi sfide legate all’ambiente e al clima:

  • attraverso le strategie azionarie, green bond e real asset, per finanziare la transizione energetica ed ecologica;
  • attraverso le strategie “low carbon”, per ridurre l’esposizione dei portafogli dei clienti ai rischi legati ai cambiamenti climatici;
  • attraverso iniziativa specifiche, per orientare i flussi di investimento verso progetti sostenibili, in particolare nei paesi emergenti.

Amundi si impegna per un’economia sociale e solidale, proponendo investimenti che intendono coniugare rendimento finanziario e impatto sociale.

 

[1] Fonte: IPE “Top 400 Asset Managers” pubblicato nel giugno 2018, dati di AUM al 31 dicembre 2017

[2] Centri d’investimento: Boston, Dublino, Londra, Milano, Parigi e Tokyo

[3] Dati Amundi al 31 marzo 2019