Fondazione ANT

Fondazione ANT Italia Onlus, nata nel 1978 per iniziativa dell’oncologo Franco Pannuti, è la più ampia realtà non profit in Italia per l’assistenza specialistica gratuita domiciliare ai malati di tumore e i progetti di prevenzione oncologica. La sua missione si ispira all’Eubiosia (dal greco antico “la buona vita”) perché la dignità della vita sia preservata in ogni delicata fase della malattia e sino all’ultimo istante di vita. Dal 1985 Fondazione ANT ha portato gratuitamente nelle case di 113.000 Malati di tumore in 10 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria) un’assistenza socio-sanitaria completa, continuativa e integrata. Sono 4.000 ogni giorno i malati assistiti dalle 20 équipes socio-sanitarie ANT che garantiscono a domicilio cure di livello ospedaliero (dati aggiornati al 31 dicembre 2015).
Sono 430 – tra medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, assistenti sociali, operatori – i professionisti che lavorano per la Fondazione. La Fondazione conta inoltre sull’operato di oltre 2.000 Volontari, prevalentemente impegnati in attività di raccolta fondi e di logistica nelle 120 Delegazioni ANT presenti in Italia.
ANT porta avanti anche progetti di prevenzione oncologica per la diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio dei vari progetti sono state visitate gratuitamente più di 138.000 persone in 76 province italiane (dati aggiornati a giugno 2016).
Inoltre l’attività della Fondazione ANT si sviluppa anche in progetti di impegno ecologico, quali Il “Progetto Boschi della Vita”, per l’allargamento di aree verdi in Provincia di Bologna, il parco auto ad alimentazione sostenibile per mobilità dello staff sanitario, e in progetti di servizi sociali, quali il “Progetto Farmaco Amico”, per un controllato recupero di farmaci in Provincia di Bologna e le 5.500 ore di lavoro di pubblica utilità svolte fino ad oggi.

add-menu-after