Cibo e finanza: dalla speculazione senza regole a una nuova architettura

Seminario in Cascina Triulza promosso insieme alla campagna "Sulla fame non si specula", con il supporto di Action Aid

Seminario
Pubblico
  • Cascina Triulza – EXPO 2015
    Milano

  • lunedì 08 giugno, 2015
  • 10:00
Programma dell'evento - 403 kb Programma della Rassegna "Finance for Food" - 1 Mb Programma della Rassegna "Finance for Food" - English - 1 Mb

Come vari studi hanno dimostrato, è possibile riconoscere una correlazione tra il comportamento speculativo di alcuni operatori del settore finanziario e l’aumento dei prezzi delle materie prime alimentari (mais, frumento, soia, zucchero, etc…). Tali oscillazioni generano effetti devastanti sugli agricoltori e, più in generale, sulle comunità locali , soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.
Il problema della speculazione finanziaria sul cibo, sollevato dalle principali ONG a livello mondiale ed europeo, è ormai oggetto di dibattito anche per i decisori politici e le istituzioni, chiamati a riportare regole di “buon senso” sul mercato.
Il seminario promosso dal Forum per la Finanza Sostenibile e dalla campagna “Sulla fame non si specula” mira ad individuare le risposte più innovative a tale problematica, nel tentativo di identificare un percorso possibile per un futuro più equo e responsabile.
L’incontro ha portato alla realizzazione di un documento di posizionamento - in cui sono stati raccolti e sintetizzati gli spunti proposti dai partecipanti e dai relatori – portato all’attenzione delle istituzioni, anche nel quadro della Carta di Milano.
L'evento si inserisce nel ciclo di appuntamenti “Finance for food”, promossi da RITMI e dal Forum per la Finanza Sostenibile presso Cascina Triulza EXPO 2015, con l’obiettivo di evidenziare buone pratiche di microfinanza e finanza responsabile per la filiera agroalimentare, a livello nazionale e internazionale.